GAL Luoghi del Mito: bando Intervento 4.2

GAL Luoghi del Mito e delle Gravine Scarl

Comuni
Castellaneta, Ginosa, Laterza, Massafra, Mottola e Palagianello.

Territorio
Il territorio occupa la parte più ad Ovest dell'Arco Ionico Tarantino, tra la provincia di Matera, le Murge e il Golfo di Taranto.

La zona conserva una straordinaria ricchezza architettonica; storico-culturale, testimonianza dell'antica presenza all'interno delle gravine, di civiltà rupestri e da esclusive eccellenze agroalimentari e artigianali.  

Obiettivi

  • Creare una solida comunità locale;
  • definire una identità unitaria espressa in termini fisici e territoriali: il Parco rurale delle Gravine;
  • sviluppare e consolidare i legami tra i portatori di interesse e la popolazione locale;
  • valorizzare la sostenibilità;
  • soddisfare i fabbisogni e le esigenze di cambiamento espresse dal territorio.

 
Misure finanziarie
Misura 19.2 Importo Feasr: 3 milioni e 440.000 euro 
Misura 19.4 Gestione e animazione: 860.000 euro

Totale 4,3 milioni di euro

 

 

Contatti

null GAL Luoghi del Mito: bando Intervento 4.2

GAL Luoghi del Mito: bando Intervento 4.2

01/06/2021


Fondo FEASR - Programma Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2014-2020 - Piano di Azione Locale GAL Luoghi dei Mito e delle Gravine scarl

AZIONE 4 - “Il circuito della bellezza e dell'inclusione”

INTERVENTO 4.2 - I siti rupestri delle gravine

Il sostegno è concesso nella forma di contributo in conto capitale pari al 100% della spesa ammessa a finanziamento. L’investimento massimo ammissibile non può essere superiore ad Euro 87.500,00.

I termini di operatività del portale SIAN sono fissati alla data del 03 giugno 2021 (termine iniziale) e alle ore 12,00 del giorno 3 agosto 2021 (termine finale).

Per quanto riguarda il termine per la presentazione delle domande di sostegno, si stabilisce una procedura a “bando aperto – stop and go” che consente la possibilità di presentare domande sino al completo utilizzo delle risorse finanziarie attribuite nell’ambito del presente bando. Le domande di sostegno rilasciate nel portale SIAN e inviate in forma cartacea al GAL entro il termine di scadenza fissato 10 agosto 2021 (a tal fine farà fede il timbro apposto sul plico dall’Ufficio Postale o dal Corriere accettante ovvero il timbro apposto dal GAL ai fini della protocollazione nel caso di consegna a mano), saranno sottoposte alla verifica di ricevibilità, alla successiva istruttoria tecnico-amministrativa, all’attribuzione dei punteggi, in conformità a quanto stabilito dai criteri di selezione, con conseguente formulazione della graduatoria e l’ammissibilità al finanziamento.

Leggi il bando

Condividi linkedin whatsapp