Criteri di selezione

I criteri di selezione sono le caratteristiche che devono possedere gli interventi da ammettere al co-finanziamento del Fondo Europeo Agricolo di Sviluppo Rurale (FEASR) per il periodo di programmazione 2014-2020. 

I criteri di selezione delle misure sono definiti dall’Autorità di Gestione (AdG), in linea con l’art. 49 del Regolamento (UE) 1305/2013 che prevede che “i criteri di selezione degli interventi siano intesi a garantire la parità di trattamento dei richiedenti, un migliore utilizzo delle risorse finanziarie e una maggiore rispondenza delle misure alle priorità dell'Unione in materia di sviluppo rurale e che gli stessi siano definiti ed applicati nel rispetto del principio di proporzionalità in relazione alla dimensione degli interventi”. 

I criteri di selezione sono discussi e approvati in sede di Comitato di Sorveglianza.

Nel corso dell’attuazione della programmazione 2014-2020, gli stessi possono essere sottoposti a revisione, anche sulla base dell’esperienza attuativa e delle indicazioni che potranno pervenire all’Autorità di Gestione e al Comitato di Sorveglianza in fase di monitoraggio qualitativo e di valutazione del Programma.

Entro quattro mesi dall’approvazione del programma, il Comitato di Sorveglianza emette parere sui criteri di selezione degli interventi finanziati a norma dell’articolo 74 del Regolamento (UE) n. 1305/2013

Criteri di selezione vigenti

pdf

Criteri di selezione - Luglio 2019.pdf

Modifica dei criteri di selezione della Sottomisura 5.1: parere del Comitato (RI, art. 2, comma 1)
1

Versioni precedenti

pdf

Criteri di selezione - Marzo 2019.pdf

Modifica dei criteri di selezione delle Sottomisure 4.1.A, 6.1: parere del Comitato (RI, art. 2, comma 1)
pdf

Determinazione dell'Autorità di Gestione PSR 2014-2020 n. 259 del 21 11 2018.pdf

Parziale rettifica criteri di selezione delle sottomisure 3.2 e 4.1.C (DAG n.193/2018)
1 2 3 4 5 >