SEI QUI:

Autorità di Gestione (AdG) 

Autorità di Gestione (AdG)


DIRETTORE DI DIPARTIMENTO: GIANLUCA NARDONE
Sede: LUNGOMARE NAZARIO SAURO, 33, 70121 - BARI (BARI)
Tel: 080 540 5106 fax: 080 540 5224
E-mail: autoritadigestionepsr@regione.puglia.it
PEC: autoritagestionepsr@pec.rupar.puglia.it

L'Autorità di Gestione (AdG) è responsabile dell'efficace, efficiente e corretta gestione e attuazione del programma.

L'AdG provvede, in particolare, a:

  • assicurare l'esistenza di un sistema elettronico adeguato e sicuro per la registrazione, la conservazione, la gestione e la trasmissione di dati statistici sul programma e sulla sua attuazione, richiesti ai fini del monitoraggio e valutazione, e in particolare delle informazioni necessarie per monitorare i progressi compiuti nella realizzazione degli obiettivi e delle priorità prestabiliti;
  • comunicare alla Commissione, entro il 31 gennaio e il 31 ottobre di ciascun anno del programma, i dati pertinenti sugli interventi selezionati per il finanziamento, tra cui informazioni sugli indicatori di prodotto e su quelli finanziari;
  • garantire che i beneficiari e altri organismi che partecipano all'esecuzione degli interventi
    1. siano informati degli obblighi derivanti dall'aiuto con cesso e adoperino un sistema contabile distinto o un apposito codice contabile per tutte le transazioni relative all'intervento;
    2. siano a conoscenza dei requisiti concernenti la trasmissione dei dati all'autorità di gestione e la registrazione dei prodotti e dei risultati;
  • garantire che la valutazione ex ante di cui all'articolo 55 del regolamento (UE) n. 1303/2013 sia conforme al sistema di monitoraggio e valutazione, nonché ad accettarla e a trasmetterla alla Commissione;
  • accertare che sia stato predisposto il piano di valutazione di cui all'articolo 56 del regolamento (UE) n. 1303/2013, che la valutazione ex post di cui all'articolo 57 del regolamento (UE) n. 1303/2013 sia effettuata entro i termini previsti nello stesso regolamento, che dette valutazioni siano conformi al sistema di monitoraggio e valutazione, nonché a trasmetterle al comitato di monitoraggio e alla Commissione;
  • trasmettere al comitato di monitoraggio le informazioni e i documenti necessari per monitorare l'attuazione del programma alla luce degli specifici obiettivi e priorità del medesimo;
  • redigere la relazione annuale sullo stato di attuazione del programma, corredata di tabelle di monitoraggio aggregate e a trasmetterla alla Commissione, previa approvazione del comitato di monitoraggio;
  • assicurare che l'organismo pagatore sia debitamente informato, in particolare delle procedure applicate e degli eventuali controlli effettuati sugli interventi selezionati per finanziamento, prima che siano autorizzati i pagamenti;
  • dare pubblicità al programma, tra l'altro attraverso la Rete Rurale Nazionale, informando i potenziali beneficiari, le organizzazioni professionali, le parti economiche e sociali, gli organismi per la promozione della parità tra uomini e donne e le organizzazioni non governative circa le possibilità offerte dal programma e le condizioni per poter accedere ai finanziamenti, nonché informando i beneficiari dei contributi dell'Unione e il pubblico in generale sul ruolo svolto dal l'Unione nell'attuazione del programma. 
ultimo aggiornamento: ven, 28 aprile 2017 @ 11:50

Struttura Organizzativa


ultimo aggiornamento: ven, 28 aprile 2017 @ 11:47

Menu Comitato di Sorveglianza


ultimo aggiornamento: mer, 12 aprile 2017 @ 10:04

Organismi


ultimo aggiornamento: lun, 03 aprile 2017 @ 10:33